You are visiting a website that is not intended for your region

The page or information you have requested is intended for an audience outside the United States. By continuing to browse you confirm that you are a non-US resident requesting access to this page or information. Switch to the US site. 

La Galleria della Mobilità

La Galleria della Mobilità Arjo è uno strumento di valutazione e comunicazione, basato su cinque livelli di mobilità da A ad E. Lo strumento è stato sviluppato inizialmente per l'ambiente di assistenza a lungo termine, al fine di potenziare la valutazione e le comunicazioni relative alla mobilità funzionale dei residenti e l'impatto che hanno sull'assistenza prestata.

La Galleria della Mobilità

La Galleria della Mobilità Arjo è uno strumento di valutazione e comunicazione, basato su cinque livelli di mobilità da A ad E. Lo strumento è stato sviluppato inizialmente per l'ambiente di assistenza a lungo termine, al fine di potenziare la valutazione e le comunicazioni relative alla mobilità funzionale dei residenti e l'impatto che hanno sull'assistenza prestata.

Ogni livello di mobilità è impersonato dai personaggi Albert, Barbara, Carl, Doris ed Emma. L'immagine al centro del cerchio rappresenta il livello funzionale di mobilità del residente o del paziente, da indipendente a dipendente, mentre i diversi colori rappresentano il rischio potenziale per l'assistente quando presta le cure senza gli ausili adeguati.

Capire come il residente o paziente può contribuire alla propria mobilità, così come salvaguardare gli assistenti da infortuni, è essenziale al fine di trovare gli ausili e i processi di assistenza adeguati per facilitare o mantenere la mobilità.

La Galleria della Mobilità infonde fiducia...

Valutazione dei livelli di mobilità

La Galleria della Mobilità utilizza cinque icone con codifica cromatica per comunicare il livello di mobilità funzionale di pazienti/residenti, da indipendente a dipendente.

Visualizzazione dei rischi

La Galleria della Mobilità consente di visualizzare i rischi tramite i cerchi colorati. Questi comunicano il potenziale rischio di sovraccarico fisico per un assistente utilizzando la scala di rischio a "semaforo", dove il verde indica un rischio basso e il rosso contraddistingue un rischio elevato.

Identificazione delle opportunità per migliorare/mantenere la mobilità:

la Galleria della Mobilità consente di identificare le attrezzature corrette per favorire la mobilità
e migliorare o mantenere la funzionalità e la mobilità.

Individuare soluzioni assistenziali di qualità:

la Galleria della Mobilità può aiutare a valutare l'attrezzatura corretta per favorire la mobilità funzionale nelle attività quotidiane e nei trasferimenti.

Valutare i risultati della struttura

La Galleria della Mobilità può aiutare a identificare il tipo e il volume di attrezzature necessarie per favorire flussi di lavoro efficienti ed esiti positivi.

Pianificazione strategica

Comprendere i diversi livelli funzionali dei pazienti/residenti con l'aiuto della Galleria della Mobilità può contribuire al lavoro del team di ricerca e sviluppo Arjo sulla pianificazione futura.

Favorire il movimento

Gli esseri umani sono stati creati per muoversi e noi crediamo che favorire il movimento nell'ambito dell'assistenza sanitaria sia la chiave per un'assistenza di qualità che promuove la guarigione, la dignità e l'indipendenza dei pazienti, così come la fiducia e il benessere generale degli operatori sanitari. La Galleria della Mobilità consente di valutare il livello di mobilità dei pazienti acuti, nonché di quelli che necessitano di assistenza a lungo termine, bariatrica e di cure speciali, e l’impatto di tale livello di mobilità sulla qualità dell'assistenza.

Favorire il movimento

Gli esseri umani sono stati creati per muoversi e noi crediamo che favorire il movimento nell'ambito dell'assistenza sanitaria sia la chiave per un'assistenza di qualità che promuove la guarigione, la dignità e l'indipendenza dei pazienti, così come la fiducia e il benessere generale degli operatori sanitari. La Galleria della Mobilità consente di valutare il livello di mobilità dei pazienti acuti, nonché di quelli che necessitano di assistenza a lungo termine, bariatrica e di cure speciali, e l’impatto di tale livello di mobilità sulla qualità dell'assistenza.