Selezionare il Paese o l'area geografica

Ora ti trovi a Italy (Italiano)
Home / Opportunità di lavoro / La storia di Gustav
GustavCareerNew.png

"Vado al lavoro ogni giorno con la vera consapevolezza che stiamo facendo la differenza"

Uno dei motivi principali per cui Gustav Andersson si è unito ad Arjo è stato l'aver visto suo nonno soffrire di Alzheimer sviluppando il desiderio di poter aiutare persone come lui. Oggi, Gustav dedica le proprie giornate a fare la differenza per le persone che devono affrontare le sfide della mobilità.

 

Nel suo ruolo di Global Product Category Manager per sollevapazienti a pavimento presso Arjo, Gustav Andersson funge da ponte tra i clienti e il reparto di R&S dell'azienda.

"Per me, è importante comprendere realmente le esigenze e le sfide dei nostri clienti, per i pazienti, i residenti e anche per gli assistenti. In questo modo, posso riportare con sicurezza queste informazioni utili ai nostri team di sviluppo dei prodotti per poter creare soluzioni ottimali."

"Durante le mie attività quotidiane, penso spesso a mio nonno, che ha sofferto di Alzheimer durante gli ultimi anni della sua vita. Cosa avrebbe desiderato? Come si sarebbe sentito? Questo mi aiuta molto nel mio lavoro e contribuisce ad alimentare la passione per quello che faccio. Ogni singolo giorno."

Questa passione e questi principi sono gli stessi che Gustav avverte nell'intera organizzazione e che non ha mai riscontrato nei suoi lavori precedenti.

"In Arjo, tutti vengono al lavoro ogni giorno con un obiettivo chiaro: il desiderio di fare la differenza per le persone che necessitano di assistenza. Questo forte impegno è qualcosa che condividiamo e da cui traiamo energia e motivazione. Credere in ciò che offriamo e che questo renda il mondo un posto migliore è molto importante per me. Mi dà molta energia positiva che cerco di usare per supportare le persone che incontro."

Per tutti i dipendenti di Arjo, il Movimento per l'emancipazione lavora per creare condizioni ottimali per una maggiore mobilità all'interno delle strutture di assistenza sanitaria, portando benefici sia in termini di risultati clinici che finanziari. Comporta anche l'emancipazione di se stessi e dagli altri, condividendo l'energia positiva e andando avanti insieme.

Rana3.jpg

"L'atmosfera positiva e inclusiva tira fuori il meglio di tutti noi"