You are visiting a website that is not intended for your region

The page or information you have requested is intended for an audience outside the United States. By continuing to browse you confirm that you are a non-US resident requesting access to this page or information. Switch to the US site. 

iStock-547513542-RGB_2135x600.jpg

Proseguire con dignità

Ridurre al minimo i momenti di attrito con un'assistenza basata sulla persona

L'assistenza per le persone che vivono con demenza è delicata e complessa, ricca di sfumature e densa di sfide. Siamo consapevoli che alla sua base non c'è la ricerca di una cura. Si tratta piuttosto di un'assistenza ispirata dal principio fondamentale che dietro ogni sfida clinica si cela una persona unica, con bisogni emotivi o fisici non soddisfatti che necessitano di comprensione e assistenza.

I comportamenti reattivi sono tra le manifestazioni più dolorose e impegnative di questa condizione. Essi comprendono apatia, depressione, irritabilità, agitazione o ansia. Le pressioni su un ambiente di assistenza e sui singoli operatori per gestire episodi di comportamento reattivo, nonché i momenti di attrito che ne derivano, possono essere oppressive. Crediamo che nell'assistere una persona che vive con demenza solo un approccio basato sulla persona possa garantire una certa qualità di vita, ridurre gli episodi di comportamento reattivo e raggiungere l'efficienza necessaria¹

 

 

 

Sostenere un'assistenza basata sulla persona

Creare una base di supporto che permetta di concentrarsi su un approccio basato sulla persona è fondamentale per migliorare la qualità di vita di una persona che vive con demenza. I principi dell'assistenza basata sulla persona riaffermano il valore umano di una persona che vive con demenza. È un approccio che riconosce l'individualità del paziente, la sua personalità e il modo in cui le sue esperienze di vita influenzano la sua risposta alla propria condizione. Sottolinea inoltre l'importanza delle relazioni e delle interazioni con gli altri, nonché il loro potenziale per favorire il benessere. L'assistenza basata sulla persona è riconosciuta in tutto il mondo come il miglior modello di assistenza per le persone che vivono con demenza2 ed è raccomandata nelle linee guida e nelle buone pratiche internazionali3.

 

Bibliografia

1. Sloane P.D., Hoeffer B., Mitchell C.M. et al. Effect of person-centered showering and the towel bath on bathing-associated aggression, agitation, and discomfort in nursing home residents with dementia: a randomized, controlled trial. J Am Geriatr Soc. 2004 Nov;52(11):1795-804.

2. Sam Fazio, Douglas Pace, Janice Flinner, Beth Kallmyer. The Fundamentals of Person-Centered Care for Individuals With Dementia. The Gerontologist. Volume 58, Issue suppl_1, febbraio 2018: S10–S19,

3. Sam Fazio, Douglas Pace, Katie Maslow, Sheryl Zimmerman, Beth Kallmyer. Alzheimer’s Association Dementia Care Practice Recommendations. The Gerontologist. Volume 58, Issue suppl_1, febbraio 2018: S1–S9

L'approccio di Arjo

Scarica la brochure delle Soluzioni Arjo per la Demenza